Sopravvissuto Di Hiroshima Oggi Ha 138 anni. Gli Scienziati Sotto Shock: ”Le radiazioni lo hanno reso immortale”

Loading...

SI CHIAMA HITOMI TANAKA, E ALL’EPOCA DELLO SGANCIO DELLA BOMBA SU HIROSHIMA AVEVA 66 ANNI. LUI È UNO DEI FORTUNATI, SI FA PER DIRE, SOPRAVVISSUTI ALLA TERRIBILE ESPLOSIONE MA, A DIFFERENZA DI MOLTI, NON È MORTO A CAUSA DELLE RADIAZIONI ASSORBITE.

A studiare il caso è la Japan Scientific Research University, università giapponese esperta di scienze e calcolo, che ha così voluto esaminare un caso davvero incredibile. Hitomi è tutt’oggi vivo, alla veneranda età di 127 anni ma, nonostante le orribili ferite riportate, la sua pelle e i suoi organi interni mostrano uno stato di maturazione ben inferiore all’età del soggetto. Cervello, cuore, reni e fegato, infatit, sembrano rimasti praticamente fermi a 55 anni.

“Le potenti radiazioni scaturite dall’esplosione e che hanno irradiato letteralmente il Giappone, hanno, in alcuni soggetti, modificato la composizione del DNA, alterandolo e quindi modificando le caratteristiche intrinseche dell’uomo. Le sue cellule degenerano molto lentamente, è come se quest’uomo non invecchiasse, inoltre la sua capacità rigenerativarisulta essere 10 volte più veloce di quella umana. È un vero X-Men, una forma di vita umana più evoluta.”

Ovviamente la comunità scientifica si interroga tutta, ed è stato, Hitomi Tanaka, ospite di numerosissime trasmissioni televisive e talk show. Ecco cosa ha detto alle telecamere: “Io fortunato? Non c’è fortuna nella guerra e nella distruzione. Sono un altro figlio maledetto della lotta al potere. Aboliamo le guerre, portano soldi e benessere solo ai potenti!”

error: Contenuto coperto da copyright